Il Roomba 676 è un aspirapolvere robot che rientra nella fascia di prezzo media di iRobot ma che dispone di un elevato numero di funzionalità e di caratteristiche tipiche dei prodotti più costosi.
Caratterizzato dalle dimensioni compatte e dal design semplice e funzionale, questo apparecchio è dotato di sensori intelligenti che gli consentono di adattarsi prontamente alle esigenze di pulizia della casa e può essere gestito da remoto grazie all’App Irobot da installare su smartphone.

L’efficace sistema di pulizia è articolato in tre fasi grazie alle due spazzole che provvedono alla rimozione dello sporco da ogni tipo di pavimento e dagli spigoli più difficili da raggiungere, nonché dalla notevole azione aspirante che rimuove agevolmente polvere e micro particelle.

Il Roomba 676 dispone di base di ricarica alla quale fa ritorno automaticamente alla fine del ciclo di pulizie o quando necessita di ricaricarsi. La batteria ha una durata media di circa 60 minuti, che ben si accorda con il volume del serbatoio, pari a circa 0.6 litri.

Dotato di filtro rimovibile e lavabile, questo dispositivo si presta ad un’attività manutentiva estremamente semplice e poco dispendiosa, considerato che non prevede il sacchetto raccogli-polvere.

Ottima potenza di aspirazione

Il robot aspirapolvere Roomba 676 dispone di sistema di Navigazione iAdapt che gli consente di pulire tutti i pavimenti di casa in modo metodico e preciso, seguendo percorsi e schemi salvati in memoria a seguito dei diversi cicli di pulizia. Questa caratteristica consente al robot di muoversi agevolmente in casa senza urtare e danneggiare i mobili e gli eventuali ostacoli che potrebbe incontrare.

L’agilità e l’efficacia di questo apparecchio sono favorite dalle dimensioni compatte che si attestano sui 34 centimetri del diametro, mentre l’altezza di soli 9 centimetri consente al robot di penetrare comodamente sotto mobili, letti e divani per raggiungere angoli che altrimenti risulterebbero inaccessibili.

Ottima la funzionalità che scaturisce dal sistema Dirt Detect, che consente il riconoscimento dello sporco grazie alla quale il robot Roomba 676 passa più volte sullo stesso punto fino a pulirlo del tutto da qualsiasi residuo. Il dispositivo, infatti, mediante degli appositi sensori acustici di rilevamento, legge letteralmente lo sporco e lavora sul posto fino a quando il sensore non avrà attestato l’avvenuta rimozione di ogni detrito.

Il dispositivo, grazie al suo versatile sistema di pulizia in tre fasi, è utilizzabile su ogni tipo di superficie, che sia un laminato, un parquet o una pavimentazione in gres porcellanato, riuscendo ad essere perfettamente efficace anche su moquette e tappeti di una certa consistenza. Il robot, infatti, dispone di spazzole laterali destinate alla rimozione dello sporco nascosto negli spigoli, di spazzola centrale multi superficie capace di rimuovere la sporcizia da ogni tipologia di pavimento e, infine, la notevole potenza di aspirazione che raccoglie tutto lo sporco rimosso dalle spazzole.

Sensori appositi consentono il riconoscimento delle variazioni di quota, affinché il robot non corra il rischio di danneggiarsi cadendo da gradini o balconi. Ulteriori sensori anticollisione impediscono all’aspirapolvere robot di urtare gli oggetti e di destreggiarsi con abilità tra eventuali piantane, gambe di tavoli e sedie o altri ostacoli di diversa natura.

L’autonomia di cui dispone l’aspirapolvere Roomba 676 è di 60 minuti, ampiamente sufficiente a garantire la pulizia di un appartamento medio, di superficie non superiore ai 90 metri quadrati. Esaurita la batteria, del tipo a ioni in litio, il robot tornerà da solo alla base di ricarica dove resterà per circa due ore finché la batteria non ritorni pienamente efficiente, dopodiché riprenderà le pulizie dal punto esatto in cui aveva interrotto.

Il serbatoio contieni-polvere ha capacità da 0.6 litri, perfettamente proporzionato all’autonomia energetica del robot e contiene il filtro Aero Vac, rimovibile e lavabile. La presenza di un filtro lavabile e la caratteristica comune dei moderni apparecchi aspiranti di non prevedere sacchetti usa e getta per la raccolta della polvere, sono due fattori che consentono di abbattere le spese di manutenzione dell’apparecchio. Il filtro in uso al Roomba 676, deve essere pulito almeno una volta ogni due mesi, in caso di utilizzo intensivo e, come a tutti i modelli di pari categoria, si qualifica come comodo ed efficace ma non abbastanza da essere consigliato a soggetti allergici.

Gestione da remoto tramite app

L’applicazione che ne consente la gestione da remoto è estremamente semplice ed intuitiva. Tramite App iRobot è possibile programmare la periodicità del ciclo di pulizia, che può essere reimpostato fino a sette interventi settimanali, ma anche verificare lo stato di carica della batteria o la condizione di usura delle varie componenti, per pianificarne agevolmente la manutenzione.

La programmazione dell’apparecchio consente anche di limitarne il raggio d’azione. Il sistema Virtual Wall, infatti, pone dei muri virtuali negli schemi memorizzati dal robot, fornendogli indicazioni sulle stanze nelle quali può liberamente entrare rispetto agli spazi che, invece, devono esserne interdetti.

Questa funzionalità si rivela particolarmente utile in caso di ambienti nei quali siano custoditi oggetti di elevato valore che non vogliamo esporre al rischio, sebbene remoto, di urto accidentale o per le zone destinate alla permanenza di animali domestici che potrebbero interagire con l’aspirapolvere danneggiandolo. Programmare e monitorare il lavoro del robot da qualunque luogo, grazie alla connessione wi fi e all’applicazione dedicata, garantisce la piacevole tranquillità di sapere che al proprio rientro in casa si troverà un ambiente pulito e confortevole.

Altra caratteristica da non sottovalutare è la bassa rumorosità di questo dispositivo che, al pari degli altri modelli iRobot, si attesta intorno ai 58 decibel a fronte dei 70 decibel emessi dall’aspirapolvere tradizionale. La silenziosità dell’apparecchio ne permette un uso ottimale anche in presenza dei padroni di casa, che possono tranquillamente dedicarsi alle proprie attività senza avvertire il fastidio di un consistente rumore di sottofondo.

Vantaggi

  • Riconoscimento degli ambienti di casa
  • Dimensioni compatte
  • Altezza che consente la pulizia sotto i mobili
  • Prezzo accessibile
  • Discreta silenziosità
  • Riconoscimento dello sporco
  • Efficace sistema di pulizia di angoli e tappeti
  • Efficace rimozione del pelo degli animali domestici
  • Gestione da remoto tramite App

Svantaggi

  • Autonomia adatta a superfici di ampiezza media
  • Navigazione non programmabile
  • Filtro non antiallergico

Scheda tecnica

  • Diametro: 34 cm
  • Altezza: 9 cm
  • Peso: 3 chilogrammi
  • Regolazione altezza ruote: No
  • Potenza: 30 W
  • Autonomia batteria: 60 min
  • Programmazione: Sì
  • Tempo di ricarica: 2 ore
  • Ritorno automatico alla base: Sì
  • Segnalazione contenitore pieno: Sì

Conclusioni

In conclusione, l’aspirapolvere robot Roomba 676 si attesta come dispositivo funzionale e all’altezza delle aspettative anche dei più esigenti. La potenza di aspirazione è elevata e le tipologie di spazzola incluse svolgono ottimamente la funzione di rimozione di sporco, capelli e peli. Quest’ultima caratteristica lo rende utilissimo a chi detiene animali domestici in casa e ogni giorno ha la necessità di raccoglierne i peli.

L’ autonomia pulente di circa 60 minuti permette a questo elettrodomestico dalle misure contenute di rimuovere efficacemente polvere e minuscoli detriti in un’abitazione di superficie non superiore a 90 metri quadrati, in maniera del tutto autonoma. Il padrone di casa avrà la piacevole soddisfazione di tornare a casa e trovare i pavimenti puliti e i tappeti lindi. Il tempo libero potrà finalmente essere dedicato alla famiglia o ad attività più gradevoli che non siano il noioso svolgimento delle faccende domestiche.

La fascia di prezzo, relativamente bassa, consente di ottenere elevate prestazioni in termini di pulizia senza spendere una fortuna e premunirsi di un valido aiuto nella cura della casa in grado di operare in assoluta autonomia e in assenza di un controllo continuo.

L’applicazione apposita, scaricabile gratuitamente e compatibile sia con sistema IOS che Android, permette di verificare lo stato del lavoro svolto dal robot, o la presenza di eventuali problemi, comodamente dall’ufficio o da qualsiasi altro posto.

Il nostro voto

fullfullfullfullempty
iRobot Roomba 676
Recensito da con voto: 4 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Confronta il Roomba 676 con altri modelli

Abbiamo preparato dei confronti testa a testa per permetterti di scoprire velocemente le differenze tra un modello di Roomba e l'altro:

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere iRobot Roomba 676.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca