Tra i robot Roomba della serie 600, il Roomba 680 è uno dei modelli migliori attualmente presenti sul mercato. È un robot di fascia media, dal punto di vista delle caratteristiche, ma è uscito recentemente (2016) e riesce a superare, per caratteristiche tecniche, molti “fratelli” appartenenti alla stessa serie.

Noi abbiamo avuto modo di provarlo per circa un paio di settimane, e i risultati delle nostre prove sono stati interessanti: infatti il robot ha una qualità della pulizia davvero buona, che raggiunge anche modelli di fascia superiore, oltre ad un’altra serie di caratteristiche interessanti che riportiamo qui sotto, nella recensione.

Per farvi solo un’idea generale, comunque, potete anche leggere direttamente la sezione delle conclusioni, in basso.

IL ROBOT ROOMBA 680 IN SINTESI

Sei di fretta e non hai tempo di leggere? Questa tabella riassuntiva può esserti utile:

INFO GENERALI
Produttore iRobot
Fascia di prezzo
€€€€€
CARATTERISTICHE TECNICHE
Diametro 34 cm
Altezza 9,2 cm
Peso 3,6 kg
Autonomia 120 minuti
Tempo di ricarica 180 minuti
Capacità del cassetto della polvere 0,7 L
Rumorosità 61 dB
FUNZIONALITÀ
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio con panni rotanti

Pulizia buona e ottimizzazione per peli e tappeti

La qualità della pulizia è davvero buona per questo robot. Lo abbiamo provato nel nostro appartamento di quasi 70 metri quadrati, per cui medio, ed aspira la maggior parte dei residui, anche se non proprio tutti perché la potenza di aspirazione è comunque limitata. A buona potenza corrisponde un rumore un po’ troppo alto, che può dar fastidio se lo utilizziamo quando ci troviamo in casa.

La qualità della pulizia ci ha sorpreso anche per l’ottimizzazione presente nei confronti sia dei tappeti che della raccolta di peli degli animali: pulisce entrambi molto bene, senza lasciare residui e soprattutto senza prendere per sporco le setole dei tappeti.

Ad esempio, lo abbiamo provato su un tappeto nuovo non di qualità altissima e pieno di pelucchi: passando li ha aspirati tutti, e senza avere problemi con le setole del tappeto. Inoltre, ha continuato i giorni seguenti a togliere senza problemi i “nidi di pelo” del cane.

Buon sistema di orientamento e muro virtuale incluso

Ciò che ci ha colpito particolarmente di questo dispositivo è il sistema di orientamento che è davvero ben realizzato.

Infatti, non solo si orienta bene negli spazi vuoti e segue i muri, caratteristica che condivide con la maggior parte dei robot Roomba, ma si orienta bene anche nelle parti più intricate, come ad esempio in presenza di sedie, dove altri robot hanno problemi a muoversi. In questo caso riconosce bene anche gambe molto sottili e tende a non colpirle, pur arrivando a pulirle quasi toccandole (non ci arriva, però, a differenza di quanto succede con i muri).

Comunque, nell’appartamento in cui lo abbiamo provato non ha lasciato da pulire nessun posto, nemmeno sotto il letto in cui è piuttosto buio.

Utile anche il muro virtuale integrato, che è impostabile in due modalità: la prima è quella classica (di qui non passi), la seconda è una barriera circolare che protegge oggetti delicati, come i vasi, intorno ai quali il robot non si avvicinerà: un ottimo modo per evitare di spostare tutto quando deve passare.

Vantaggi

  • Potenza di aspirazione buona
  • Interessante l’ottimizzazione per i peli degli animali e per i tappeti
  • Buon sistema di orientamento e il muro virtuale lo rendono perfetto

Svantaggi

  • Piuttosto rumoroso quando lavora, fastidioso da usare se siamo in casa
  • Lascia per terra i residui più pesanti, costringendo di tanto in tanto ad usare l’aspirapolvere tradizionale

Scheda tecnica

  • Diametro: 34 cm
  • Altezza: 9.2 cm
  • Peso: 3.6 Kg
  • Potenza: 33W
  • Autonomia batteria: fino a 2h
  • Programmazione Si
  • Tempo ricarica: 3h
  • Ritorno automatico alla base: Sì

Conclusioni

Avendo potuto provare diversi modelli della serie Roomba 600, possiamo dire senza ombra di dubbio che questo è il migliore.

Ci ha infatti convinto praticamente in tutti gli aspetti, dalla qualità della pulizia (in particolare sui tappeti) al sistema di orientamento che è davvero buono. Anche il muro virtuale incluso è utile perché non lo fa avvicinare a punti “caldi” (oggetti fragili, fili della corrente) ma non costringe a tenere le porte di casa chiuse per limitarlo nel suo percorso.

Difetti, a parte le mancanze rispetto ai modelli di fascia superiore (che ovviamente ci sono) ne ha veramente pochi, e forse il più fastidioso è il rumore, che è piuttosto alto. Non raggiunge quello dell’aspirapolvere tradizionale, naturalmente, ma è comunque un po’ fastidioso da usare quando siamo in casa.

Un piccolo difetto che, però, ha ben poco peso sull’opinione nettamente positiva che ci siamo fatti per questo prodotto.

Il nostro voto

fullfullfullfullempty
iRobot Roomba 680
Recensito da Valerio con voto: 4 su 5

Confronta iRobot Roomba 680 con altri modelli della stessa marca

Abbiamo preparato dei confronti testa a testa per permetterti di scoprire velocemente le differenze tra i vari modelli di robot aspirapolvere iRobot:

Altri robot della stessa marca