Per la pulizia della casa si ricercano sempre soluzioni innovative e all'avanguardia che permettano di risparmiare tempo e fatica, per questo stanno letteralmente spopolando i robot aspirapolvere, in grado di ripulire lo sporco e la polvere in completa autonomia. Tra i tantissimi modelli in vendita, quelli più acquistati e apprezzati sono prodotti dal brand Roomba, non soltanto per le loro ottime prestazioni ma anche per l'accuratezza con cui puliscono le diverse superfici. In questa recensione analizzeremo uno dei più performanti robot aspirapolvere dell'azienda, Roomba i7+, per capire quali sono i vantaggi e gli svantaggi e se valga la pena acquistarlo.

Il robot Roomba i7+ è un vero e proprio alleato nelle pulizie della casa, non soltanto perché raggiunge ogni angolo, ma anche perché non è necessario svuotare il serbatoio manualmente, visto che dispone di un sistema autopulente. Come tutti i robot per la pulizia delle superfici Roomba è controllabile da remoto, tramite il proprio smartphone, senza dover impostare continuamente l'aspirapolvere.

La mappatura intelligente della casa

Il robot aspirapolvere Roomba i7+ è dotato di un sistema innovativo, denominato tecnologia Imprint Smart Mapping che consente una mappatura intelligente e completa della stanza. Rispetto ai modelli precedenti di Roomba, che creavano dei muri "virtuali" per evitare gli ostacoli, questo aspirapolvere digitale fin dal primo utilizzo inizia a rilevare la mappa della casa. Per la mappatura delle stanze viene utilizzata una videocamera integrata che riconosce gli ambienti e segnala i diversi ostacoli presenti, evitandoli nella prossima sessione di pulizie. In aggiunta a questa funzione molto utile per chi desidera un robot autonomo e intelligente, Roomba i7+ crea dei report (Digital Map Report) che trasmette al tuo smartphone per controllare quali sono le stanze già pulite e quali sono ancora quelle da ripulire. I report sono essenzialmente delle mappe virtuali che identificano con precisione ogni angolo della tua casa, così da poter rimuovere i mobili o gli altri oggetti che hanno ostacolato il corretto lavoro dell'aspirapolvere.

Per ogni mappa creata si può assegnare un nome, ad esempio, se Roomba ha pulito la cucina e vuoi invece segnalargli un altro spazio, puoi decidere di impostare dallo smartphone la funzione "pulizia corridoio". La connettività del modello Roomba i7+ è stata potenziata e ampliata, per essere integrata con la domotica della tua casa, quindi se hai già acquistato un assistente vocale come Alexa puoi collegare entrambi i dispositivi. Ad esempio, se hai impostato dal tuo smartphone le diverse zone da pulire, ti basterà pronunciare la frase: "Alexa, pulisci la camera da letto" e automaticamente si accenderà il Roomba ed entrerà in azione. L'Imprint Smart Mapping funziona benissimo, anche se si ha una casa disposta su più piani, visto che è in grado di memorizzare fino a dieci piani di un condominio.

Lo svuotamento automatico con Sistema Clean Base

I precedenti modelli di Roomba erano in grado di ritornare alla propria base di ricarica al termine della pulizia, ora con il Roomba i7+ assistiamo ad una vera e propria rivoluzione nel campo delle pulizie: il robot aspirapolvere è dotato di un sistema autopulente del sacchetto raccogli polvere. Il robot aspirapolvere, dopo aver completato la pulizia delle stanze da noi indicata, ritorna alla base che non è più un semplice collegamento elettrico dove l'elettrodomestico si ricarica, ma è un dispositivo intelligente chiamato Clean Base.
La base di ricarica Clean Base, inclusa nella confezione, tramite un foro posto sul dispositivo è in grado di aspirare lo sporco dal contenitore raccogli polvere e di svuotarlo contemporaneamente in un sacchetto tradizionale, senza dover intervenire manualmente. Grazie a questo sistema, il tuo compito, sarà solo quello di aprire il cestino di raccolta, prendere il sacchetto già pieno e buttarlo nella pattumiera. Come si può ben capire, questo sistema rivoluzionario è davvero in grado di automatizzare le pulizie di casa. L'unico difetto della Clean Base è che essendo composta da una torretta molto alta, sarà necessario collocarla in prossimità di un muro privo di ostacoli.

Molti si sono lamentati del fatto che, il robot Roomba i7+ utilizzi i classici sacchetti per la polvere per contenere lo sporco, un ritorno alle origini per aspirapolveri così automatizzate. È opportuno sottolineare che il sacchetto per la polvere è molto capiente, difatti deve essere svuotato solo dopo 30 aspirazioni della Clean Base, quindi un'operazione a scadenza mensile, se si adopera il robot quotidianamente.

Ora che abbiamo analizzato le più importanti novità presenti nel modello i7+, passiamo all'analisi delle sue principali caratteristiche tecniche, che si discostano ben poco dai modelli precedenti. Innanzitutto, vogliamo segnalarti che è stata ridotta notevolmente la rumorosità dell'apparecchio quando è in funzione, è sempre consigliabile usarlo quando non si è in casa, ma possiamo affermare che il rumore è accettabile. La rumorosità tende ad aumentare invece, quando la Clean Base aspira il contenuto dall'aspirapolvere e lo convoglia nel sacchetto, ma siamo sicuri che nei prossimi modelli anche questo minuscolo difetto verrà risolto.
Per quanto riguarda la pulizia degli ambienti, grazie al sistema di mappatura intelligente degli ambienti, il robot aspirapolvere raggiunge davvero ogni angolo e anche se sembra aver saltato una zona, non preoccuparti ritornerà indietro per pulirla fino al completamento della stanza.
Come tutti i modelli Roomba, anche questo è dotato di un sistema di pulizia a tre fasi chiamato AeroForce Premium che vi assicura una potenza di aspirazione dieci volte superiore rispetto ai tradizionali aspirapolveri. Il sistema AeroForce funziona grazie alla presenza alla base di doppie spazzole in gomma è in grado di aspirare qualsiasi tipo di sporco, ed è stato segnalato diverse volte come miglior aspirapolvere per i peli di gatto e cani.
La potenza di aspirazione e il design sono sicuramente i tratti distintivi dei robot aspirapolvere Roomba e anche in questo caso le speranze non state disattese, anzi merita un plauso la struttura della clean base, un oggetto moderno e dalle dimensioni compatte che si inserisce perfettamente in contesti abitativi moderni. L’aspirapolvere automatico è dotato di spazzola pulisci bordi per una pulizia profonda delle superfici e della tecnologia Dirt Detect, in grado di rilevare le tracce di sporco presenti nella stanza e di aspirarle immediatamente.
Se i precedenti modelli avevano qualche difficoltà di aspirazione sui tappeti, con il Roomba i7+ viene eliminato del tutto questo problema, visto che è in grado di rimuovere lo sporco anche dai tappeti a pelo lungo.

Vantaggi

  • Potenza di aspirazione dieci volte superiore rispetto ai tradizionali aspirapolveri
  • Funzione di svuotamento automatico del contenitore raccogli polvere grazie al sistema Clean Base
  • Connettività e mappatura intelligente: entrambi ottimi
  • E' in grado di rimuovere lo sporco anche dai tappeti a pelo lungo

Svantaggi

  • Prezzo abbastanza elevato
  • I costi per i sacchetti di ricarica comportano ulteriori spese
  • Non capacità del robot aspirapolvere di lavorare al buio, un difetto superabile se viene utilizzato di giorno, quando non si è a casa.

Scheda tecnica

  • Dimensioni robot: 33,88 x 9,22 cm
  • Peso: 3,37 kg
  • Autonomia: 75 minuti
  • Tempo di ricarica: 90 minuti
  • Ritorno automatico alla base: si
  • Muri virtuali inclusi: si
  • Potenza: 33 W
  • Tipo di batteria: ioni al litio

Conclusioni

Tirando le somme, possiamo affermare senza ombra di dubbio che Roomba i7+ è attualmente uno dei migliori robot aspirapolvere in commercio, sia per le ottime prestazioni in tempo di potenza che per la capacità di aspirazione.
Tra i punti di forza di questo modello della serie i7 di Roomba bisogna segnalare la funzione di svuotamento automatico del contenitore raccogli polvere grazie al sistema Clean Base, ottimo per chi non vuole sporcarsi le mani o eseguire questa operazione manualmente. Rispetto agli altri modelli è stata potenziata la connettività e la mappatura intelligente, in questo modo potrai avere sempre traccia della pulizia già eseguita direttamente dall'app del tuo smartphone. La possibilità di collegarlo ad altri dispositivi elettronici facilita e automatizza ancora di più le pulizie quotidiane.
In conclusione, se desideri un prodotto per la pulizia delle superfici davvero efficiente e sei disposto a spendere qualcosina in più rispetto ad altri modelli simili, il Roomba i7+ è la scelta ideale.

Il nostro voto

fullfullfullfullfull
iRobot Roomba i7+
Recensito da con voto: 5 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Confronta il Roomba i7+ con altri modelli

Abbiamo preparato dei confronti testa a testa per permetterti di scoprire velocemente le differenze tra un modello di Roomba e l'altro:

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere iRobot Roomba i7+.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca