Il robot Roomba di cui ci occupiamo in questa pagina è uno dei robot aspirapolvere più performanti, ma anche più costosi, tra quelli prodotti da iRobot.
Il prezzo di base infatti tende molto all’alto (siamo sui 650 euro) ma anche le caratteristiche che propone sono davvero degne di nota.
Noi lo abbiamo provato e gli abbiamo dato modo di mostrare i suoi muscoli in una serie di prove, e qui vi riportiamo le nostre impressioni nell’utilizzo; se volete leggerle potete proseguire, ma se volete avere solo un’idea delle caratteristiche generali di questo robot aspirapolvere potete leggere anche solamente la sezione delle conclusioni, dove abbiamo riassunto pregi e difetti del dispositivo.

Ottimo sistema di pulizia

Da un robot così costoso non potevamo aspettarci altrimenti, e il Roomba 776 riesce a mantenere le nostre aspettative senza infrangerle: la qualità della pulizia è veramente ottima, niente da dire. Il robot è potente, veloce nella pulizia, si orienta bene (ha qualche problema con le sedie, e avendo qui nella casa dove abbiamo effettuato le prove un grande tavolo con sei sedie bisognava necessariamente toglierle per far sì che pulisse la cucina) ed è anche piuttosto silenzioso, per cui non da fastidio se lo facciamo partire mentre siamo in casa. Molto particolare è che, rispetto ad altri modelli, in questo 776 Roomba ha integrato un sistema che non mette a disposizione i classici “programmi di pulizia”: decide lui dove andare (possiamo limitarlo con il muro virtuale incluso) e quando individua lo sporco, grazie a sensori dedicati, ci passa più volte sopra finché non lo ha aspirato tutto; questo è utile quando abbiamo numerosi accumuli, anche se a volte si “impalla” cercando di aspirare sporco (magari attaccato al pavimento) che non si aspirerebbe nemmeno con un’aspirapolvere tradizionale.

Si può programmare per lavorare quando preferiamo

Rispetto alla serie 600, nella serie 700 sono state aggiunte da Roomba le possibilità di programmazione del robot aspirapolvere, che gli permettono di partire all’ora che preferiamo, quindi di lavorare per un paio d’ore e poi tornare alla stazione. Dopo tornato, però, non riparte da solo (a meno che lo abbiamo programmato) e non ricorda quali stanze ha già pulito e quali no, motivo per cui la nostra azione con il muro virtuale è comunque essenziale. Al di là di questo, comunque, la nostra casa di 80 metri quadri riesce tranquillamente a pulirla in due cicli, se abbiamo posizionato bene i muri virtuali/le porte chiuse per farlo girare come vogliamo noi: con una partenza al mattino, e una al pomeriggio, contando di cambiare la disposizione degli artifici all’ora di pranzo, alla sera la casa è perfettamente aspirata. E questo giro possiamo farglielo fare anche tutti i giorni.

Vantaggi

  • Potenza di pulizia alta, ma è anche piuttosto silenzioso
  • Si orienta bene in casa e si avvicina molto ai muri
  • Buona autonomia e tempo di ricarica relativamente breve

Svantaggi

  • Il sistema di “ri-passaggio” sullo sporco non funziona sempre bene
  • Non ci sono i programmi di pulizia

Scheda tecnica

  • Diametro: 35 cm
  • Altezza: 9,2 cm
  • Peso: 3,8 kg
  • Autonomia: 120 minuti
  • Tempo di ricarica: 180 minuti
  • Ritorno automatico alla base: si
  • Muri virtuali inclusi: si
  • Rumorosità: 61 dB
  • Potenza: 33 W

Conclusioni

Il robot aspirapolvere Roomba 776 è un buon dispositivo per quanto riguarda la pulizia delle stanze. Riesce infatti a garantire una buona potenza di aspirazione, un buon sistema di orientamento e la possibilità di programmarlo perché funzioni agli orari che riteniamo migliori in base al nostro stile di vita. Non mancano alcune funzioni superiori ed interessanti come la possibilità di individuare lo sporco e passarci sopra più volte finché non lo ha aspirato tutto, se non che a volte scambia sporco non aspirabile con sporco da aspirare e ci insiste un po’ troppo, togliendo autonomia ad altre parti della casa. A parte questo, comunque, i difetti sono limitatissimi e non si notano nemmeno se confrontati ai pregi che una macchina del genere offre: certo, la casa va un po “preparata” prima del suo passaggio perché non abbia problemi di orientamento ad esempio tra le sedie, o perché non trovi aperte tutte le stanze e (per motivi di autonomia) non riesca a pulirle tutte; ma sono difetti che si trovano più o meno in tutti i dispositivi del genere, per cui il Rolmba 776 si può tranquillamente definire come un acquisto di cui non ci si pente assolutamente.

Andamento del prezzo

Il grafico mostra il prezzo del robot aspirapolvere iRobot Roomba 776 negli ultimi mesi:

Video del robot aspirapolvere iRobot Roomba 776

Manuale d'uso iRobot Roomba 776

Qui puoi scaricare il libretto istruzioni del robot iRobot Roomba 776.

Il nostro voto

fullfullfullfullempty
iRobot Roomba 776
Recensito da con voto: 4 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Confronta il Roomba 776 con altri modelli

Abbiamo preparato dei confronti testa a testa per permetterti di scoprire velocemente le differenze tra un modello di Roomba e l'altro:

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere iRobot Roomba 776.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca