iRobot è una delle aziende più attive del momento per la produzione dei robot aspirapolvere, dispositivi che girano per casa e la puliscono indipendentemente dalla nostra azione.
Il Roomba 631, che abbiamo avuto modo di provare per qualche settimana, è un aspirapolvere di fascia media ben realizzato, seppur con alcuni difetti che condivide con altri dispositivi della sua stessa serie (la serie 600 di Roomba).
Potete così leggere le impressioni derivanti dalla nostra prova, oppure se volete potete passare direttamente alla sezione delle conclusioni troverete la nostra opinione generale su questo modello di robot.

Buona pulizia, anche per chi ha animali

Il Roomba 631 è un buon robot aspirapolvere dal punto di vista della qualità della pulizia. È piuttosto potente, e questo permette di raccogliere la maggior parte dei residui che si trovano per terra e sicuramente tutta la polvere, e ha un buon sistema di orientamento, così che è difficile che si possa perdere per la casa; è anche piuttosto rapido nella pulizia, e le sue ben due ore di autonomia gli consentono senza troppi problemi di pulire tutta la casa con un paio di cicli, che si possono effettuare anche in un solo giorno. Particolarmente adatto alle persone che hanno degli animali in casa: i produttori hanno infatti pensato ai peli degli animali, che vengono aspirati (sono molto leggeri) ma che in molti prodotti di questo tipo tendono ad accumularsi tra le spazzole del robot; qui, invece, il getto d’aria aspirante oltre che verso il terreno è diretto anche verso le spazzole, così da rimuovere i peli quando ce ne sono ancora pochi ed evitare così di lasciare in giro per casa delle vere e proprie matasse.

Un po’ difficile da programmare

L’unica cosa che abbiamo ritenuto un po’ svantaggiosa riguardo questo robot è la difficoltà nell’eseguire una programmazione della pulizia. Il Roomba 631 infatti non ha alcun programma di pulizia, così che fa tutto in modo automatico, e oltre a non poter controllare il percorso (se non con il muro virtuale incluso nella confezione, che gli permette solo di non andare in certi punti della casa, poco di più) non si può nemmeno controllare la partenza. Questo significa che bisogna necessariamente avviarlo quando siamo in casa, magari prima di uscire, e se ce ne dimentichiamo lui non partirà; diciamo che come robot aspirapolvere è molto silenzioso, per cui se gira mentre siamo in casa non è un problema, ma una piccola dimenticanza potrebbe significare, per chi sta fuori tutto il giorno, non trovare la casa pulita al suo ritorno.

Che differenza c’è con il Roomba 630?

Avendo avuto modo di provare entrambi i modelli, ci siamo chiesti la differenza tra il Roomba 630 e il 631 che ci sembravano identici. Ebbene: sono identici. L’unica differenza è nella batteria, che nel 631 è progettata per durare più a lungo nel tempo grazie ad una nuova tecnologia, ma che non influenza durata, né tempo di ricarica. Ai nostri occhi, insomma, i due modelli sono esattamente sovrapponibili.

Vantaggi

  • Durata della batteria molto buona
  • Buone capacità di orientamento in casa, anche al buio
  • Aspira bene i peli degli animali

Svantaggi

  • La pulizia è automatica e non ci sono i classici “programmi di pulizia”
  • Non si può programmare, né far partire in differita

Scheda tecnica

  • Diametro: 34 cm
  • Altezza: 9,2 cm
  • Peso: 3,6 kg
  • Autonomia: 120 minuti
  • Tempo di ricarica: 180 minuti
  • Ritorno automatico alla base: si
  • Muri virtuali inclusi: si
  • Rumorosità: 60 dB
  • Potenza: 33 W
  • Capacità del cassetto: 0,8 L

Conclusioni

Il Roomba 631 è un buon robot aspirapolvere, e lo riteniamo particolarmente adatto a quelle persone che non vogliono perdere troppo tempo per programmare o comunque per gestire il proprio dispositivo. È votato alla semplicità, perché non bisogna smanettare troppo con le impostazioni, se c’è qualche problema ce lo dice vocalmente (in italiano) per cui non è difficile risolverlo, possiamo lasciarlo lavorare mentre noi facciamo altro, per cui è adatto anche a chi non si intende particolarmente di tecnologia. Di contro, però, sarebbe bene usarlo mentre siamo in casa: la partenza programmata non è disponibile, e bisogna avviarlo manualmente, sempre; inoltre i vantaggi per alcuni sono gli svantaggi per altri, perché chi vuol controllare al massimo la pulizia della propria casa troverà non poche difficoltà nel personalizzarlo. Insomma, non tutti coloro che usano un robot aspirapolvere hanno le stesse esigenze, e il Roomba 631 è adatto a coloro che stanno molto in casa, a chi ha animali, agli anziani che non ci capiscono troppo, meno adatto ai fanatici della pulizia “perfetta” e a chi spesso non è in casa: l’utilizzo quando non ci siamo è piuttosto difficoltoso.

Andamento del prezzo

Il grafico mostra il prezzo del robot aspirapolvere iRobot Roomba 631 negli ultimi mesi:

Video del robot aspirapolvere iRobot Roomba 631

Manuale d'uso iRobot Roomba 631

Qui puoi scaricare il libretto istruzioni del robot iRobot Roomba 631.

Il nostro voto

fullfullfullfullempty
iRobot Roomba 631
Recensito da con voto: 4 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere iRobot Roomba 631.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca