Il robot aspirapolvere Dirt Devil M607 è un robot di fascia bassa. Costa poco, perché supera solamente di poco i 100 euro, e le caratteristiche chiaramente sono commisurate a questo basso prezzo.
Non è certo un prodotto adatto a tutti, specialmente alle persone più esigenti, ma per chi non ha mai avuto un prodotto del genere o per chi non vuole/può spendere tanto ed ha comunque necessità di un robot aspirapolvere può andare bene: noi vi proponiamo le nostre impressioni nell’utilizzo qui di seguito, mentre al termine dell’articolo potete leggere la sezione delle conclusioni dove abbiamo riunito, in sintesi, i pregi e i difetti di questo prodotto.

Leggero e piuttosto veloce

Purtroppo, i pregi di questo robot non sono molti. Sarà che ne vediamo pochi perché veniamo da recensioni di robot aspirapolvere molto più performanti, e comunque è sempre meglio che non averlo (ovviamente) ma siamo bel lontani anche da prodotti che costano magari “solo” un centinaio di euro in più. Abbiamo apprezzato il fatto che sia un robot particolarmente leggero, e questo lo rende adatto per l’utilizzo da parte di chi non può portare grossi pesi: un chilo e poco più e le dimensioni ridotte rispetto a dispositivi simili gli permettono di entrare anche in spazi dove i suoi “fratelli” più grandi non riescono ad entrare. Altra caratteristica positiva è che è piuttosto veloce nella pulizia e che il percorso si può personalizzare dal movimento casuale, alle spirali concentriche al seguire i muri, cosa che fa con abbastanza precisione. Di volta in volta bisogna scegliere il metodo migliore, e valutare quale sia il meglio nel nostro specifico appartamento, caso per caso.

Troppe caratteristiche mancanti

Purtroppo, nonostante i piccoli pregi, i difetti a nostro avviso sono tanti per farne un buon robot aspirapolvere. Bisogna dire, a onor del vero, che nonostante le varie mancanze se la cava abbastanza bene, quello si, ma le mancanze ci sono ed è innegabile. Per prima, la potenza di aspirazione è bassa, troppo bassa. Le spazzole esterne funzionano bene e portano bene lo sporco sotto all’aspirapolvere, ma poi questo spesso non viene sollevato, perché troppo pesante, e rimane sul pavimento; di positivo c’è che aspira bene i peli degli animali e che è molto silenzioso (vista la bassa potenza). Altro problema è il serbatoio dello sporco, che è molto piccolo e richiede, all’incirca, di essere svuotato una volta al giorno; per fortuna che una spia rossa ci avverte quando è arrivato il momento. E poi, la cosa forse peggiore, è la ricarica. A differenza di altri robot non torna automaticamente alla stazione ma, quando si scarica, rimane lì dov’è e va recuperato per ricaricarlo; oltretutto, un’ora di autonomia per quattro di ricarica sono veramente tante, così che in 10 ore pulisce solo due volte e non ce la fa nemmeno a pulire un appartamento di 80 metri quadri... Un po’ troppo poco.

Vantaggi

  • È molto leggero
  • Aspira bene i peli degli animali
  • È silenzioso

Svantaggi

  • Non torna alla stazione di ricarica
  • Autonomia molto scarsa, specialmente in relazione al tempo di ricarica
  • Potenza di aspirazione molto bassa

Scheda tecnica

  • Diametro: 28,5 cm
  • Altezza: 7 cm
  • Peso: 1,2 kg
  • Autonomia: 60 minuti
  • Tempo di ricarica: 240 minuti
  • Ritorno automatico alla base: no
  • Muri virtuali inclusi: no
  • Rumorosità: 60 dB
  • Potenza: 17 W
  • Capacità del cassetto: 0,3 L

Conclusioni

Come si può ben capire, la nostra opinione riguardo a questo robot non può essere positiva, Va detto che ciò che fa, alla fine, lo fa, e per le persone che si accontentano è comunque un valido aiuto nelle faccende domestiche, che evita quantomeno di spazzare ogni giorno. Si va però un po’ a perdere il senso che questi prodotti hanno assunto nel corso degli anni, ovvero quello di “aiuto domestico”: bisogna infatti farlo partire noi (ci sarebbe la programmazione, ma tanto va staccato dalla spina della ricarica), quando ha finito bisogna cercarlo, bisogna caricarlo, non c’è alcun mezzo di limitazione... E bisogna aspettarlo, perché i tempi, specialmente quello di ricarica, sono lunghi. Ah, e bisogna anche aiutarlo, almeno una volta a settimana, con la scopa o l’aspirapolvere tradizionale per togliere i residui che non e riuscito ad aspirare. Insomma, vale quello che costa, ma in questo caso è un vero peccato che costi così poco.

Il nostro voto

fullfullemptyemptyempty
Dire Devil M607
Recensito da con voto: 2 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere Dire Devil M607.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca