In questo articolo vi parliamo del Samsung Navibot SR8730, un robot aspirapolvere di fascia media messo a disposizione da Samsung, e anche piuttosto bello da vedere perché disponibile in color rosso o blu elettrico, più originali dal classico nero dei dispositivi del genere.
Trattandosi di un prodotto di fascia media, non ha caratteristiche eccelse ma riesce a fare il suo lavoro senza particolari problemi: noi abbiamo avuto modo di provarlo per alcune settimane, durante le quali abbiamo avuto modo di valutario al meglio, quindi vi riportiamo le nostre opinioni; se volete però solamente un’idea generale di ciò che il robot è in grado di fare potete leggere direttamente la sezione delle conclusioni, dove abbiamo riassunto le capacità e le possibilità che vengono messe a disposizione del dispositivo.

Si orienta bene, e soprattutto pulisce finché non ha finito

La caratteristica che ci è piaciuta maggiormente di questo robot è la caparbietà nella pulizia, che supera in questo “piccolo” modello anche robot dal costo ben superiore. Quando lo facciamo partire (la prima volta va ricaricato) lui inizia ad orientarsi in casa tramite una fotocamera superiore che “guarda” il soffitto. Questo significa che l’orientamento notturno o in condizioni di scarsa luminosità è problematico, ma non è qui che vogliamo arrivare. Infatti il robot, come altri, si orienta e pulisce la casa nella sua autonomia totale di 90 minuti, che non sono tantissimi ma riescono bene a pulire almeno metà del nostro appartamento di 80 metri quadri. Quando sente che la batteria è scarica, poi, torna alla stazione di ricarica, ma quando ha finito di ricaricarsi (tra l’altro fa davvero presto, due ore) inizia a girare di nuovo e torna proprio nel punto in cui era rimasto! Si tratta di una cosa molto comoda per quelle persone che vogliono farlo partire, tramite programmazione, quando non sono in casa e vogliono tornare trovandola pulita.

Qualche piccolo difettuccio

Se del sistema di orientamento e soprattutto di pulizia continua anche dopo la ricarica siamo rimasti pienamente soddisfatti, qualche piccolo e diffuso difetto lo abbiamo trovato. Intendiamoci, non c’è nulla di trascendentale o che potrebbe scoraggiare l’acquisto, ma è chiaro che se esistono prodotti più costosi qualche qualità in più devono averla, necessariamente. Il difetto forse peggiore è che non c’è modo perché si avvicini agli angoli. Non si avvicina, probabilmente a causa dei sensori, e le spazzole esterne sono troppo corte per giungere lì, così che gli angoli rimangono praticamente sempre sporchi. Inoltre, nonostante la potenza di aspirazione non sia altissima è piuttosto rumoroso come robot: non lo sentono i vicini, chiaramente, ma se c’è qualcuno in casa mentre lui gira può dar fastidio, magari mentre si cerca di leggere o studiare. Se a questo si unisce il fatto che a volte rimane incastrato nelle frange dei tappeti scambiandole per peli degli animali (i tappeti sarebbe bene rimuoverli), che non ci sono muri virtuali e che al buio non si orienta benissimo si capisce perché questo dispositivo non sia nell’”olimpo” dei robot aspirapolvere.

Vantaggi

  • Il sistema di orientamento non è male
  • Terminata la carica, inizia nuovamente a pulire da dove era rimasto, in automatico
  • Buon rapporto qualità/prezzo

Svantaggi

  • Qualche problema nell’orientamento, specie al buio
  • È piuttosto rumoroso
  • Non si avvicina agli angoli in alcun modo

Scheda tecnica

  • Diametro: 35 cm
  • Altezza: 9,3 cm
  • Peso: 3,6 kg
  • Autonomia: 90 minuti
  • Tempo di ricarica: 120 minuti
  • Ritorno automatico alla base: si
  • Muri virtuali inclusi: no
  • Rumorosità: 70 dB
  • Potenza: 30 W
  • Capacità del cassetto: 0,6 L

Conclusioni

Il Navibot d Samsung, in relazione al prezzo che costa, è un buon robot aspirapolvere. La potenza di aspirazione e il sistema di orientamento sono adeguati, e abbiamo notato anche una buona qualità nell’aspirazione dei peli degli animali (che a volte sono problematici), per cui da questi punti di vista dobbiamo ammettere di avere davanti un buon robot. Qualità che aumentano considerando anche la possibilità del robot di ricaricarsi e continuare a pulire da dove era rimasto, cosa che rende poco importante l’autonomia del robot, che comunque non è male. Purtroppo, a fianco di questi pregi ci sono anche dei difetti come l’assenza dei muri virtuali, i problemi ad orientarsi al buio, il rumore, e soprattutto il fatto che non arriva a pulire negli angoli e dobbiamo quindi sopperire con altri mezzi come la più classica scopa o un aspirapolvere tradizionale lo rendono appunto un robot “medio”, che è la fascia in cui si assesta. Un robot dal rapporto qualità/prezzo buono, che ci ha fatto piacere provare ed utilizzare anche se non raggiunge certo i livelli di robot aspirapolvere ben più costosi.

Video del robot aspirapolvere Samsung Navibot SR8730

Il nostro voto

fullfullfullemptyempty
Samsung Navibot SR8730
Recensito da con voto: 3 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere Samsung Navibot SR8730.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca