Il Samsung SR10F71UB è probabilmente il robot di fascia più alta tra quelli che abbiamo avuto modo di provare, e comunque è uno dei dispositivi più costosi che possiamo trovare sul mercato.

Ovviamente non si tratta di un prodotto alla portata di tutti, ma se stiamo cercando un robot aspirapolvere adatto a tutte (o quasi) le nostre necessità vale la pena almeno di leggere la nostra recensione completa.

Se volete invece avere solamente un'idea delle sue caratteristiche, dei pregi e dei difetti che abbiamo riscontrato nell'utilizzo potete consultare la sezione delle conclusioni, per poi leggere il resoconto completo solo se siete interessati al dispositivo.

Riconosce la nostra casa per pulirla al meglio

Come tutti gli altri robot Samsung, la caratteristica peculiare di questo modello che non troviamo in dispositivi simili è il visionary mapping, ovvero il sistema di navigazione proprietario Samsung che permette di creare una mappa del nostro appartamento semplicemente scattando foto al soffitto. In questo modo, dopo una prima pulizia "esplorativa", il dispositivo riconoscerà il nostro appartamento e si "organizzerà" il percorso di pulizia per renderla più veloce ed ottimizzata possibile.

La durata della batteria non è male, ma se abbiamo quattro o cinque stanze non riuscirà a pulire tutta la casa con una ricarica: per questo motivo quando la batteria è scarica il robot tornerà automaticamente a ricaricarsi per poi riprendere da dove era rimasto, quindi senza pulire due volte la stessa stanza.

Se vogliamo, poi, abbiamo la possibilità di indirizzarlo verso certe aree della casa grazie ai muri virtuali inclusi nella confezione.

Aspirazione "a nostra scelta", anche negli angoli

Un'altra delle caratteristiche che lo rendono un dispositivo affidabile è il poter scegliere la modalità di pulizia. Abbiamo infatti la possibilità di impostare un'aspirazione "normale", tra l'altro piuttosto silenziosa, oppure un sistema "turbo", più potente, ma anche più rumoroso e che consuma più batteria; grazie ai sensori integrati sarà inoltre il robot stesso a poter scegliere quale dei due sistemi utilizzare il relazione al tipo di sporco che trova.

Interessante anche la presenza di una spazzola apposita per i peli degli animali, che consente di raccoglierli senza che si incastrino nelle spazzole e di aspirarli senza lasciarli in giro; rispetto ad altri modelli abbiamo però notato la tendenza a voler aspirare le frange dei tappeti, che non potendo aspirare (ovviamente) portano al blocco del robot. Meglio rimuovere questi tappeti prima dell'utilizzo.

Da riportare anche la possibilità di pulizia degli angoli, spesso spina nel fianco di questi dispositivi: questo robot "tira fuori" una spazzola piuttosto lunga che, di fatto, spazza gli angoli convogliando lo sporco sotto al robot dove viene aspirato, lasciando così la casa quanto più possibile pulita.

Vantaggi

  • L'ottimo sistema di navigazione Samsung
  • Modalità di pulizia scelta automaticamente in base allo sporco
  • Aspirazione dei peli di animali e pulizia negli angoli

Svantaggi

  • Qualche problema di orientamento
  • Programmazione non adeguata
  • Tutt'altro che economico

Scheda tecnica

  • Diametro: 27 cm
  • Altezza: 8 cm
  • Peso: 3,6 Kg
  • Durata batteria: 100 minuti
  • Tempo di ricarica: 2 ore
  • Rumorosità: 60 db (modalità normale)
  • Pulizia degli angoli: Si
  • Muro virtuale incluso: Si (due)

Conclusioni

Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal Samsung SR10F71UB: le sue molte caratteristiche positive valgono sicuramente il prezzo (alto) a cui viene venduto e quelle negative comunque non intaccano molto la pulizia, basta solo un po' di attenzione nell'utilizzo.

Il robot riesce a riconoscere la struttura della nostra casa ed orientarsi perfettamente, torna a ricaricarsi poi inizia di nuovo a pulire se la batteria è agli sgoccioli, si comporta in maniera diversa in base al tipo di sporco, pulisce bene i peli degli animali e riesce ad arrivare negli angoli, cosa che molti altri dispositivi non fanno.

Purtroppo abbiamo notato la tendenza ad orientarsi male al buio, cosa che ci costringe, se vogliamo utilizzarlo la sera o d'inverno a lasciare le luci accese; c'è poi la tendenza a fermarsi in presenza di tappeti con le frange o sotto i termosifoni e i tavolini di vetro (che lo mandano un po' nel pallone, probabilmente li confonde con il soffitto) e soprattutto ci avrebbe fatto piacere il poterlo programmare più un là nel tempo rispetto alla semplice partenza differita di cui è dotato. In ogni caso, difetti che non compromettono le ottime funzionalità di cui dispone.

Video del robot aspirapolvere Samsung SR10F71UB

Manuale d'uso Samsung SR10F71UB

Qui puoi scaricare il libretto istruzioni del robot Samsung SR10F71UB.

Il nostro voto

fullfullfullfullempty
Samsung SR10F71UB
Recensito da con voto: 4.2 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere Samsung SR10F71UB.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca