La maggior parte delle persone sono sempre alla ricerca di soluzioni per la pulizia della casa che possano garantire loro efficacia e comodità. Soprattutto per coloro che si trovano ad avere ritmi di vita piuttosto frenetici e spesso sono fuori casa, trovare del tempo per pulire l’abitazione può diventare un vero e proprio problema.

Proprio per questo motivo uno degli elettrodomestici che viene maggiormente scelto negli ultimi tempi dai consumatori è il robot aspirapolvere. Questo infatti permette di assicurare una pulizia profonda dei pavimenti svolta in una quasi totale autonomia da parte del robot, col minimo controllo da parte di chi li possiede.

Ci sono molti modelli differenti di robot aspirapolvere, a seconda di quelle che sono le diverse funzionalità che offrono e a seconda delle tecnologie che supportano. A cambiare è chiaramente anche il prezzo in funzione di ciò, e quindi prima di scegliere il robot aspirapolvere che maggiormente si addice alle proprie esigenze è importante tenere presente anche il budget che si ha a disposizione.

Ci sono però delle caratteristiche fondamentali che non possono essere messe in secondo piano, ma che anzi rappresentano un elemento fondamentale per la scelta del robot aspirapolvere migliore. Tra questi abbiamo sicuramente le dimensioni dello stesso. Vediamo allora perché sono così importanti.

Lista dei migliori robot aspirapolvere bassi in altezza (sotto gli 8 cm):

(Ultimo aggiornamento automatico: 03 minuti fa)

Su Amazon i prezzi cambiano in fretta, anche più volte al giorno. Il nostro sistema automatizzato controlla i prezzi ogni ora per scovare le migliori offerte temporaneamente attive.
Se trovi un modello che ti piace approfittane!

1
Trifo Max-S
Trifo Max-S
fullfullfullhalfempty
€€€€€
3000 Pa
RISPARMI 20,00€ (SCONTO -8%)
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
2
Vileda VR 302
Vileda VR 302
fullfullfullhalfempty
€€€€€
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
3
Clean-Robot X-SweepUP
Clean-Robot X-SweepUP
fullfullfullhalfempty
€€€€
RISPARMI 79,01€ (SCONTO -50%)
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
4
Rowenta RR7447
Rowenta RR7447
fullfullfullhalfempty
€€€€€
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
5
Hoover RBC040
Hoover RBC040
fullfullfullemptyempty
€€€€€
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
6
Hoover RBC090
Hoover RBC090
fullfullfullemptyempty
€€€€
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
7
Insé E6
Insé E6
fullfullfullhalfempty
€€€€€
2200 Pa
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
8
Laresar Grande 1
Laresar Grande 1
fullfullfullfullhalf
€€€€€
3000 Pa
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
9
Severin Chill RB 7025
Severin Chill RB 7025
fullfullfullfullempty
€€€€
RISPARMI 24,84€ (SCONTO -17%)
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante
10
Eufy RoboVac 11S Slim
Eufy RoboVac 11S Slim
fullfullfullfullempty
€€€€€
Mappatura
Lavaggio pavimenti
Gestione da app
Programmazione
Svuotamento automatico polvere
Rilevamento oggetti 3D
Sistema di lavaggio rotante

Perché scegliere un robot aspirapolvere basso e di piccole dimensioni?

Forse si è portati a pensare che i robot aspirapolvere migliori siano quelli con dimensioni maggiori, poiché considerati più resistenti e magari anche con un serbatoio per la polvere più capiente. In realtà non è esattamente così.

Infatti più che un discorso di grandezza, va fatto un discorso di proporzioni. Un robot che abbia dimensioni contenute, ma al contempo anche un discreto serbatoio, è probabilmente la scelta migliore.

Se un robot è piccolo può infatti avere una navigazione migliore e più agile rispetto a quelli ingombranti. Può quindi arrivare facilmente negli angoli più ristretti e pulire anche nelle zone più difficili. Ma soprattutto, quello che è importante nelle dimensioni di un robot, è l’altezza.

Un robot aspirapolvere basso, infatti, è in grado di infilarsi sotto i mobili e sotto ai letti senza problemi. Di solito sono proprio questi i luoghi più difficili da pulire, infatti è qui che maggiormente si annida lo sporco e la polvere più ostinata. Se un robot invece è troppo alto rischia non soltanto di non riuscire a pulire in questi luoghi, ma anche di andare a sbattere contro il mobilio, rischiando di danneggiarlo o di danneggiarsi a sua volta.

Queste evenienze per fortuna sono in parte evitabili grazie alla presenza di speciali sensori su questi apparecchi. Infatti, anche i modelli più semplici e basici, sono di solito dotati di sensori in grado di rilevare gli ostacoli. Questi permettono quindi al robot di non sbattere contro pareti o oggetti, ma anche di rilevare dislivelli da cui potrebbe cadere e rompersi, come ad esempio scale o gradini.

Altre caratteristiche importanti per scegliere un buon robot aspirapolvere

Le dimensioni di un robot aspirapolvere sono sicuramente importanti come abbiamo visto nel precedente paragrafo, ma nella scelta del proprio elettrodomestico vanno tenute in considerazioni anche altre caratteristiche non da meno. Vediamo insieme alcune di esse:

Grandezza del serbatoio e torretta autosvuotante

Come abbiamo già accennato parlando di dimensioni del robot, il serbatoio per la polvere è un elemento importante da tenere in considerazione. Infatti quest’ultimo, per forza di cose, non può essere eccessivamente grande, in quanto parliamo di elettrodomestici di piccole dimensioni.

Di solito la capienza va dai 250 ml ai 500 ml, e quindi è un serbatoio che va svuotato più o meno spesso. Ci sono però dei modelli autosvuotanti che sono dotati di una base che non funge soltanto da ricarica, ma anche da ulteriore serbatoio esterno. Grazie a un particolare sistema di aspirazione, infatti, quando il robot torna alla base, la polvere viene fatta passare in una torretta/serbatoio, che può raggiungere anche una capienza di 2 litri.

Modalità di mappatura dell’ambiente

I modelli basici sono quelli dotati di sensori per rilevare gli ostacoli e i dislivelli, mentre ci sono modelli più avanzati che sono dotati di tecnologie di livello superiore. Parliamo di quei robot aspirapolvere che operano una mappatura dell’ambiente con tecnologia laser o grazie all’aiuto di telecamere.

Solitamente questi modelli sono collegati ad app che sono comodamente scaricabili sui propri dispositivi, grazie alle quali è possibile programmare completamente la pulizia dell’appartamento, scegliendo il tipo di pulizia che si vuole fare, scegliendo quali stanze pulire e quali no e anche a che ora la pulizia deve cominciare. È chiaro che questi modelli più avanzati siano molto più comodi, funzionali e indipendenti, ma sono anche molto più costosi.

Potenza e modalità di aspirazione

C’è chi ha esigenze maggiori per la pulizia della propria casa e chi invece tende ad accontentarsi di prodotti meno potenti. Il tutto sta nelle abitudini giornaliere di ognuno: è chiaro infatti che chi sta poco in casa e dunque sporca di meno avrà bisogno di potenza di aspirazione minore rispetto a chi invece vive molto di più il proprio appartamento e magari ha figli piccoli o animali domestici, i cui peli rappresentano una vera e propria sfida per la pulizia. In questo caso è importante scegliere robot più avanzati, o che abbiano specifiche caratteristiche che li rendono più adatti all’aspirazione dei peli di animali.

Autonomia della batteria

Se ci troviamo a dover pulire un ambiente molto grande, è chiaro che anche l’autonomia della batteria del robot diventa un elemento importante. Se la casa è piccola il robot riuscirà a pulirla tutta con una sola carica senza nessun problema, mentre invece se l’ambiente è molto grande probabilmente il robot sarà costretto a interrompere la pulizia per tornare alla base a ricaricarsi. In tal caso però, la maggior parte dei modelli di robot aspirapolvere sono in grado di riprendere la pulizia dal punto in cui l’hanno interrotta una volta che sono completamente ricaricati.