Una delle aziende produttrici di elettrodomestici più famose al mondo è Samsung, conosciuta per tantissimi tipi di prodotto ma, spesso molti non lo sanno, leader anche nella produzione dei robot aspirapolvere.
I dispositivi Samsung sono, per alcuni modelli, tra i migliori in assoluto tra quelli disponibili sul mercato, nonostante oggi vi parliamo di un un modello di fascia media che comunque ha dato buoni risultati in termini di pulizia nel corso delle nostre prove, prove che abbiamo effettuato per alcune settimane.
In questa pagina potete leggere la nostra recensione del robot aspirapolvere, mentre se siete interessati ad avere solamente un’idea generale relativa ad esso potete consultare solamente la sezione delle conclusioni, dove troverete un breve riassunto delle nostre opinioni generali.

Un buon robot da vari punti di vista

Nonostante sia piuttosto costoso, il robot aspirapolvere di Samsung si pone in un contesto tutto sommato medio, senza pubblicizzare caratteristiche avanzatissime, ma alla fine fa bene il suo lavoro, ed è questo ciò che conta. La potenza di aspirazione è buona, e questo significa che aspira la maggior parte dei residui come le briciole di pane o delle patatine che rimangono a terra dopo aver mangiato; nelle stanze dove c’è abbastanza spazio pulisce bene anche intorno ai mobili e ai battiscopa, perché ha due spazzole che al bisogno fuoriescono e spazzolano lo sporco vicino alle pareti per poi rientrare all’interno del robot superati quei punti. L’autonomia supera l’ora e mezza, per cui almeno metà casa (il nostro appartamento è di 80 metri quadri) la pulisce con un solo giro, e i due muri virtuali inclusi aiutano a limitarlo così che in una seconda sessione, cambiando la loro posizione, tutta la casa è pulita. Infine abbiamo notato che il robot è molto silenzioso: passa anche vicino a noi e quasi non si sente, a meno che utilizzi la funzione spot, per cui è perfettamente utilizzabile anche mentre siamo in casa.

Non si orienta benissimo

Il difetto forse maggiore di questo robot è che il sistema di orientamento, che a detta di Samsung dovrebbe essere spettacolare, invece è tutt’altro che ottimale. Il robot per orientarsi sembra doversi “livellare” picchiando nelle pareti e nei mobili, e anche se gli urti sono molto lievi, solo dopo di essi si mette in riga e torna a pulire. Questo non sarebbe nemmeno in grande problema, se non che possiamo immaginare che cosa succede se per terra c’è un vaso, un’anfora... Fa una brutta fine. Per fortuna la nostra non si è rotta, è solo caduta, ma con lui che per orientarsi ci sbatte contro non è messa molto bene dove si trova, vicino all’ingresso e per terra. La forma e il diametro del vaso non sono molto diverse dalla gamba di un tavolo, che dovrebbe riconoscere come ostacolo... Ma va a sbattere anche lì. L’alternativa sarebbe quella del sistema di movimento manuale, con il telecomando, come una macchina radiocomandata, ma non è che si può stare tutto il giorno a radiocomandarlo per pulire senza sbattere.

Vantaggi

  • Buona potenza di pulizia, ed emette poco rumore
  • Ha una buona autonomia e velocità di ricarica
  • È piuttosto basso ed entra bene sotto ai mobili

Svantaggi

  • Il sistema di orientamento è da migliorare
  • Qualche problema ad entrare negli spazi stretti

Scheda tecnica

  • Diametro: 35 cm
  • Altezza: 8 cm
  • Peso: 3,6 kg
  • Autonomia: 100 minuti
  • Tempo di ricarica: 180 minuti
  • Ritorno automatico alla base: si
  • Muri virtuali inclusi: si (due)
  • Rumorosità: 70 dB
  • Potenza: 30 W

Conclusioni

Dal nostro punto di vista, non ci siamo trovati male con questo robot aspirapolvere prodotto da Samsung. Del resto, le caratteristiche di base ci sono tutte, come il poco rumore emesso, la potenza di aspirazione, la buona autonomia, le spazzole laterali che sono comode e il tempo di ricarica piuttosto limitato, con il fatto che torna a ricaricarsi da solo. Ci sono anche i muri virtuali, che riteniamo particolarmente utili in prodotti di questo tipo. Unico difetto grande, insomma che si sente, è il sistema di orientamento che lo manda spesso a sbattere dalle parti; non che si orienti male, perché alla fine la stanza la pulisce, ma i sensori potevano essere migliori, e soprattutto se lasciamo in giro qualcosa di fragile possiamo anche dirgli addio, motivo per cui sarebbe bene preparare a dovere la casa prima del suo passaggio per la pulizia.

Andamento del prezzo

Il grafico mostra il prezzo del robot aspirapolvere Samsung SR10F71UB negli ultimi mesi:

Video del robot aspirapolvere Samsung SR10F71UB

Il nostro voto

fullfullfullemptyempty
Samsung SR10F71UB
Recensito da con voto: 3 su 5

Vuoi sapere quali parametri abbiamo considerato per formulare i voti?
Guarda la nostra tabella di valutazione.

Commenti e domande

Utilizza questo spazio per commentare o fare domande sul robot aspirapolvere Samsung SR10F71UB.
Risponderemo quanto prima per toglierti ogni dubbio!

Altri robot della stessa marca